NeXT ProLED

ProLED

ProLED, acronimo di “Progettazione Linee Elettriche di Distribuzione”, è un sistema informatico creato al fine di eseguire la progettazione e verifica meccanica di linee elettriche di media e bassa tensione in conformità alle normative CEI-11-4-1998 e CEI-11-4-2011.

ProLED supporta il progettista di linee elettriche nella creazione di nuovi progetti, inoltre permette di verificare linee esistenti, valutando l’idoneità dei componenti presenti.


Creazione e perfezionamento del rilievo topografico

ProLED 2.0 consente di creare e/o perfezionare un rilievo topografico in maniera rapida e precisa: sia in caso di linea esistente, sia in caso di linea nuova.

Il rilievo può essere realizzato in diverse modalità:

  • Aggiungendo manualmente i punti battuti;
  • A partire da un file ASCII;
  • A partire da un file DXF;
  • Importando un file .zip creato dal portale ProLED.

L’attività di creazione e perfezionamento del rilievo prevede:

  • L’inserimento dei punti battuti: sia da tabella che direttamente su mappa (immagine satellitare, mappa catastale, ecc..);
  • Individuazione dei vertici;
  • Identificazione dei sostegni e la loro prestazione, in caso di sostegni già esistenti;
  • Inserimento, se presenti, degli attraversamenti.

L’ambiente di progettazione

Dopo aver perfezionato l’ambiente del rilievo, il progettista può passare all’ambiente di progettazione e procedere quindi alle seguenti attività:

  • Aggiunta dei vertici;
  • Palificazione;
  • Configurazione dei mezzi di conduzione;
  • Collegamento dei mezzi di conduzione;
  • Verifiche delle distanze;
  • Verifiche di resistenza.

Per quanto riguarda le ultime due attività, le verifiche, ProLED 2.0 tiene conto della normativa scelta dal progettista (CEI-11-4-1998 o CEI-11-4-2011) della zona di vento e ghiaccio alla quale appartiene il rilievo, delle prestazione dei pali, della tesatura, lunghezza delle campate, dei franchi minimi, della presenza di eventuali derivazioni, di angoli e di oggetti che possono essere presenti lungo il sostegno (ad es. sezionatori, ecc..)… e di tanti altri elementi che possono influenzare le prestazioni dei sostegni.


Gli attraversamenti

ProLED 2.0 consente di prevedere qualsiasi tipo di attraversamento (autostrade, strade comunali, provinciali, fiumi, linee TLC, linee ad alta tensione, case, recinzioni, ecc…). Nel permettere ciò, il programma andrà a calcolare i franchi relativi, sia verso il basso (es. strada provinciale) che verso l’alto (es. LAT – Linea ad alta tensione).

ProLED 2.0 terrà quindi conto di una serie di attributi propri di ciascun tipo di attraversamento. Ad esempio, nel calcolare il franco nei confronti di una linea LAT, ProLED 2.0 terrà conto dell’altezza della LAT e della sua tensione (kV).


Informazioni sui sostegni utilizzati

ProLED 2.0 fornisce una grande quantità di informazioni inerenti ai sostegni utilizzati nel progetto.

Le informazioni riguardano:

  • La lunghezza delle campate (sinistra e destra) e della campata equivalente
  • La tesatura utilizzata
  • Ampiezza degli angoli, se presenti
  • Info su eventuali campate derivate
  • Informazioni sui carichi nei punti di attacco e percentuali di utilizzo del sostegno

Il progettista può


Modifiche dei sostegni

Il progettista può influenzare la scelta dei pali fatta da ProLED 2.0 a patto che la propria scelta non abbia una prestazione inferiore rispetto a quella approvata dal programma.

Nella schermata di modifica il progettista potrà:

  • Modificare il sostegno esistente;
  • indicare a ProLED 2.0 che un sostegno esistente è inutilizzabile (perché, ad esempio, il programma non può sapere che un palo, teoricamente idoneo, è di fatto deteriorato);
  • Modificare l’altezza del sostegno;
  • Modificare il tipo di terreno;
  • Modificare il tipo di armamento;
  • Modificare il tipo di fondazione;
  • Modificare la percentuale di utilizzo del sostegno (di default è 100%);
  • Proporre una prestazione;
  • Imporre a ProLED 2.0 una prestazione di test (se è inferiore a quella ritenuta idonea dal programma, ProLED la utilizzerà comunque evidenziando un “KO”: in questo modo però il progettista potrà, ad esempio, verificare di quanto quella prestazione non è sufficiente a sostenere la linea);
  • Modificare il tipo di supporto e/o la distanza da cima palo;
  • inserire derivazioni;
  • Inserire oggetti.

Gli output del progetto

A fine progetto, ProLED 2.0 fornisce output completi, quali:

  • Tabelle di picchettazione
  • Tabelle di tesatura
  • Lista dei sostegni
  • Il tracciato
  • Esportazione nei formati .pdf, .dxf e .jpg

Chi ha utilizzato ProLED…

Il software ProLED è stato acquistato per poter sviluppare i progetti di nuove linee elettriche ed i rifacimenti di linee elettriche esistenti in tempi più veloci ed ottimizzare quindi l’attività; dopo alcuni mesi di utilizzo posso confermare la validità dell’acquisto.

In particolare l’interfaccia grafica curata ed il flusso di lavoro guidato per la progettazione consentono con facilità, anche a chi è alle prime armi, di completare un progetto.

Inoltre è estremamente facile modificare la posizione dei sostegni per adattare il progetto alle richieste dei proprietari dei terreni ove esistono le linee elettriche; il progetto viene modificato in pochi secondi!

Infine, cosa non da sottovalutare, l’assistenza tecnica è sempre disponibile a risolvere qualsiasi problematica riscontrata fin d’ora.

Nel complesso direi voto 10+!

Daniele Miolo

Geometra, Arcsystem

Posso solo fare i complimenti per la facilità d’utilizzo, la versatilità del software ProLED e la velocità del calcolo.
Sposo la configurazione on-line per il nostro tipo di utilizzo e dovendo dare una valutazione al software in termini discrezionali darei un molto buono.
Roberto Tusaccio

Ingegnere, Engineeringteam

Next

La NeXT è una software house che produce e commercializza sistemi informatici studiati per fornire informazioni e dati aggregati al management aziendale, supportandolo nelle decisioni operative.

La NeXT può garantire una eccellente qualità del servizio, grazie alla tecnologia della programmazione ad agenti, unica nel settore.

 

 

 

Dove siamo

Sede Operativa
via Ancona 55/A
60030, Castelbellino (AN)

Sede Legale
via Nazario Sauro 11/a
60035, Jesi (AN)

Tel: 0731696646
Fax: 0731690464
Email: info@mynext.it

P.IVA: 02510420421

 

Contatti

Project manager
Nicola Bergantino
n.bergantino@mynext.it

Commerciale
Giampiero Giannoni 
g.giannoni@mynext.it

Lorenzo Bravi
l.bravi@mynext.it

Amministrazione
Marina Minischetti
m.minischetti@mynext.it

Chatta con noi.

Scannerizza il logo con Messenger