Industria 4.0 >> EEM – Early Equipment Management

EARLY EQUIPMENT
MANAGEMENT
I processi aziendali 4.0

L’Early Equipment Management è uno dei pilastri più importanti del
World Class Manufacturing.

Il Project management World Class:
i temi fondamentali

Il cuore dell’EEM è costituito dal “Project management”, il quale consente il monitoraggio continuo dell’iter progettuale.
I progetti, creati e gestiti, vengono monitorati costantemente da un Team di progetto
Il Team di progetto è qualificato da Skills certificate.
Il progetto viene validato attraverso il superamento di MPInfo e Check list.

h

Il Progetto

Sono previsti 7 steps:

1. Planning, 2. Basic design, 3. Detailed design, 4. Manufacturing, 5. Installation, 6. Trial production, 7. Start up

Ciascuno step prevede il superamento di una checklist di quesiti a cui rispondere.

Il Team di progetto

Il Team è qualificato da skills per ciascun ruolo.

Si occupa di:
rispondere alle checklist,
segnalare defects,
risolverli,
approvare gli steps.

MP info

Definisce un problema e la relativa soluzione.

L’MP Info è documentato e accessibile a tutti.

La sua principale virtù è che aiuta a prevenire un problema di manutenzione.

N

Checklist

Sono un insieme di checkpoint, ai quali occorre rispondere per completare ciascuno step del progetto.

I checkpoint proposti sono inviati in approvazione ad appositi Users con skills adeguate (gli approver).

Pronto a… cambiare?

Le Skills

Le skills sono suddivise in tre categorie:

  • Reactive
  • Preventive
  • Proactive

Ciascun ruolo, prevede un livello di competenza (da 0 a 5) in determinate skills: il radar chart evidenzia visivamente questo rapporto.

Reports

I reports, rigorosamente visual, consentono di percepire in maniera immediata quante checklist e MP info hanno raggiunto lo status di “checked”.

I dati possono essere filtrati per data, plant, processi, ecc..

Project model repository

Ogni progetto è corredato da cartelle tematiche nelle quali potranno essere caricati documenti pertinenti (es. LCC, Machine Ledger, FMEA, ecc..)

Ogni volta che viene creato un progetto nuovo, questo si porterà a corredo la struttura di cartelle descritta nel «Project model repository».

Vantaggi dell’utilizzo dell’EEM

I benefits dell’utilizzo di uno strumento come l’EEM, sono abbastanza chiari:

  • Semplificazione delle attività di manutenzione: il tempo medio di riparazione (MTTR) e il tempo di manutenzione programmata risultano ridotti;
  • L’acquisto di nuove attrezzature evita il riapparire di problemi già affrontati e risolti;
  • Riduzione dei costi operativi lungo la vita del bene (LCC).

Pensa in grande.
Pensa NeXT.

"Il rimedio alle inefficienze risiede in una gestione di tipo sistemico, non nella continua ricerca di uomini straordinari."

– Frederick Winslow Taylor

Pronto a… cambiare?

© 2021 NeXT Srl - P.IVa. 02510420421 - Informativa Privacy & Cookie - Powered by Fuel31