Industria 4.0 >> Tracciabilità di prodotto e processo

Tracciabilità di prodotto e processo

Tracciare prodotto e processo per ottimizzare l’efficienza produttiva ed eliminare gli sprechi: questo è l’obiettivo della nostra soluzione dedicata alla tracciabilità di ogni singolo pezzo prodotto.

Il tracciamento di prodotto

L’identificazione dell’oggetto avviene contestualmente alla creazione dell’etichetta.

Viene identificata ogni unità prodotta tramite seriale interno e associandogli il seriale cliente. Lo step finale è il versamento del contenuto del singolo pallet sull’ERP.

Tutto nasce dalla generazione dell’etichetta, la quale avviene selezionando l’Ordine di Produzione (OP) dal database. Vengono poi selezionate le etichette da stampare secondo l’elenco in distinta. Infine, in maniera automatica, vengono generati i codici seriali interni e del cliente.

È possibile conoscere, in ogni momento, la posizione dell’oggetto lungo l’intero processo produttivo.

Nell’immagine accanto si vede chiaramente la progressione di ciascun pezzo (identificato da un numero ID), tra le varie fasi del processo, sino ad arrivare al pallet. Oltre a questo, l’interfaccia ci fa sapere che i pezzi totali saranno 300; che ogni pallet è costituito da 44 pezzi; che attualmente sono stati posti sul pallet 25 pezzi.
Una volta completato il pallet, si passerà alla fase dell’imballaggio.
Contestualmente avverrà il versamento all’ERP.

Un altro esempio di tracciabilità di prodotto è rappresentato dall’utilizzo della tecnologia NFC.

La tecnologia NFC (Near-field communication) consente a due dispositivi elettronici di stabilire la comunicazione se si trovano a breve distanza.
Ad esempio la comunicazione può avvenire tra un’antenna e un dispositivo NFC situato all’interno della scheda elettronica del prodotto.
Ma quali informazioni trasmetterà l’antenna?
Le informazioni necessarie verranno estratte grazie al codice del prodotto: una volta che conosciamo il codice dell’articolo (tramite un lettore di codici a barre), il sistema IMPROVE sarà in grado di selezionare le informazioni corrette da trasferirle al dispositivo NFC.
Tutto questo può essere implementato in una linea manuale o in una linea automatica.

Il tracciamento di processo

Oggetto della tracciabilità non è solo il prodotto, ma anche i processi attraverso i quali il prodotto deve necessariamente passare.

È il caso, ad esempio, dei collaudi: possiamo sapere, in tempo reale se un oggetto è passato attraverso un determinato collaudo e l’esito di tale collaudo. Sarà quindi possibile intervenire immediatamente per verificare le cause di un eventuale esito negativo.
La ricerca può avvenire attraverso l’Ordine di Produzione, o tramite Codice Lotto.

La stampa in linea delle etichette

Parte integrante del modulo della tracciabilità è la gestione della stampa in linea delle etichette, sia etichette caratteristiche sia etichette imballo.

Nel momento in cui l’oggetto fa il suo ingresso nella linea, viene automaticamente stampata l’etichetta contenente le caratteristiche del prodotto. A fine linea, invece viene automaticamente generata l’etichetta imballo che l’operatore provvederà ad apporre sul prodotto. In questo momento, il prodotto è pronto ad essere pallettizzato e avviene quindi il versamento sull’ERP.

Casi study: stampa etichette Ikea

Un caso particolare della stampa in linea delle etichette è costituito dalle etichette Ikea.
Faremo l’esempio della produzione di cappe, che poi andranno a far parte delle cucine prodotte dalla casa svedese.

L’esigenza di Ikea è quella di poter rintracciare l’intero pallet di appartenenza di una determinata cappa. Questo perché, in caso di riscontro di un difetto su una cappa, si vuole poter risalire a tutte le cappe dello stesso pallet, per verificare che le altre cappe non abbiamo il medesimo difetto.

Per questo, è fondamentale far sì che l’etichetta speciale Ikea e l’etichetta imballo normale per il pallet, siano stampate insieme, in maniera da esser certi della loro associazione.

Il sistema IMPROVE consente proprio questo: l’operatore può avviare la stampa delle tre etichette (due Ikea ed una normale) semplicemente scansionando il codice seriale univoco di una cappa qualsiasi del pallet.

Casi study: stampa energy label

Parte integrante del modulo della tracciabilità è la gestione della stampa in linea delle etichette, sia etichette caratteristiche sia etichette imballo.

Nel momento in cui l’oggetto fa il suo ingresso nella linea, viene automaticamente stampata l’etichetta contenente le caratteristiche del prodotto. A fine linea, invece viene automaticamente generata l’etichetta imballo che l’operatore provvederà ad apporre sul prodotto. In questo momento, il prodotto è pronto ad essere pallettizzato e avviene quindi il versamento sull’ERP.

"Il controllo senza l'azione è semplicemente un hobby."

– Ishikawa Kaoru

Pronto a… tracciare ogni cosa?

© 2021 NeXT Srl - P.IVa. 02510420421 - Informativa Privacy & Cookie - Powered by Fuel31